TRATTAMENTO ANTIFORFORA

La forfora, conosciuta anche come pitiriasi, può interessare qualsiasi persona indipendentemente dal sesso e dall’età ed è un problema che riguarda il cuoio capelluto. In cosa consiste? Generalmente si tratta di una infiammazione della cute che porta alla formazione di cellule morte, che accelera Il turnover cellulare, di conseguenza, si creano delle scaglie di cute che si staccano. Essendo un processo infiammatorio e irritativo, in molti casi la forfora è accompagnata da prurito, cioè dall’incontenibile bisogno di grattarsi.

La forfora grassa: è una vera e propria infiammazione del cuoio capelluto. Spesso è associata alla dermatite seborroica o a delle infezioni fungine. può insorgere per molti motivi differenti e se non curata, l’infiammazione, che sta alla base del processo di formazione della forfora grassa, può comportare anche danni più gravi. La forfora grassa si distingue da quella secca per la presenza di scaglie di colore giallastro e untuose che comportano maggior prurito.


La forfora secca:
La forfora secca è la più diffusa ed è caratterizzata da secchezza della cute, cioè da una diminuzione dei livelli lipidici . Non è una condizione grave né pericolosa, in generale con una corretta idratazione del cuoio capelluto attraverso prodotti specifici si riesce a controllare la sintomatologia. Sono cellule di colore bianco che si staccano e si riversano sugli abiti.  (chiamata in gergo effetto neve).